Ma le maestre sì

Magari non tutti scaricano gli allegati .tif. Io però me lo sono scaricato, metti che passa di qui uno e non mi crede. L’allegato è una pagina di QN (Il Giorno/Il Resto del Carlino/La Nazione), le parole sono di Francesco Cossiga. L’intervista è di Andrea Cangini. Il titolo è: “Bisogna fermarli, anche il terrorismo partì dagli atenei”.

“Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand’ero ministro dell’Interno. (…) Ritirare le forze di polizia dalle strade e dalle università, infiltrare il movimento con agenti provocatori pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino i negozi, diano fuoco alle macchine e mettano a ferro e fuoco le città. Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto di polizia e carabinieri. Le forze dell’ordine non dovrebbero avere pietà e mandarli tutti in ospedale. Non arrestarli, che tanto poi i magistrati li rimetterebbero subito in libertà, ma picchiarli e picchiare anche quei docenti che li fomentano. Soprattutto i docenti. Non quelli anziani, certo, ma le maestre ragazzine sì.”

Se vi hanno messo a ferro e fuoco la città e incendiato la macchina mentre Cossiga era ministro dell’interno, adesso potete andare a rettificare la denuncia verso ignoti.

Grazie a Marok per avermi allietato la giornata con questa informazione.