Laboratorio scolastico

FRATTA MAGGIORE (Napoli)Una insegnante donna di 40 anni e 5 minori sono stati denunciati per reati sessuali, nel napoletano. Il fatto è accaduto in una scuola media di Sant’Antimo, la ‘Giovanni XIII’ di via Piave. I cinque ragazzini, tre di 12 anni e due di 13 si erano appartati in un’aula con l’insegnante con il pretesto di discutere di una gita scolastica; in realtà, secondo quanto appurato dagli agenti del commissariato di polizia di Fratta Maggiore, era in corso una gara per chi aveva l’organo sessuale più lungo. Il caso è stato scoperto grazie ad una denuncia anonima.

La denuncia l’avrà fatta quello che aveva il cazzo più corto.